SEMPLIFICAZIONE DELLE CERTIFICAZIONI SANITARIE IN AMBITO SCOLASTICO

In ottemperanza alla Legge regionale del 16 Luglio 2015 n.9 art.36 sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico il nostro regolamento viene modificato nei punti 1.2 e 1.3 come segue:

1.2  ASSENZE

Secondo la normativa regionale n.9/2015 non è più necessario presentare certificato medico né dopo un’assenza superiore a 6 giorni, né in caso di malattia infettiva o parassitaria (indipendentemente dai giorni di assenza), né dopo dimissioni da parte della scuola.

Resta la responsabilità dei genitori a far si che il/la bambino/a frequenti in salute, per preservare il benessere psicofisico sia del/la proprio/a figlio/a sia dell’intera comunità scolastica.

1.3 DIMISSIONI

Le insegnanti sono tenute a dimettere il/la bambino/a quando dimostra uno dei seguenti sintomi:

  • febbre superiore a 37,5°
  • tre scariche di diarrea o vomito
  • congiuntivite e altre manifestazioni a carico delle mucosi (es. afte)
  • sospetto di malattie infettive, esantematiche o parassitarie e manifestazioni cutanee.

Il genitore che sarà avvertito telefonicamente dovrà ritirare il/la bambino/a personalmente o mandare una persona delegata. Il ritiro deve essere tempestivo.

Al momento della dimissione le insegnanti consegneranno  un  modulo con la motivazione che potrà essere visionato dal pediatra.

La riammissione può avvenire senza certificato medico, chiediamo la massima responsabilità affinché il/la bambino/a venga riportato a scuola guarito.